• PRESCOTT STUDIO
    Sopratitoli
    e titolazione multilingua
    per lo spettacolo dal vivo.

Prescott Studio

Sopratitoli

Prescott Studio crea sopratitoli per il teatro (definiti talvolta erroneamente sottotitoli) in versione monolingua o multilingua. Ovvero cura editorialmente e realizza tecnicamente, sia in Italia che all’estero, mediazioni linguistiche per lo spettacolo dal vivo: un servizio che unisce esigenze divulgative a rigore scientifico, rivolto al pubblico dei teatri d’opera o di prosa (inclusi soggetti ipo-udenti) – la cui variante tecnica più nota e diffusa, i sopratitoli, è integrabile a monitor o a dispositivi wireless multilingua.

intro-02(1)Lessico

Il termine «sopratitoli» (o «sovratitoli») mostra al tempo stesso sia la parentela col più antico e familiare termine «sottotitoli» (impiegato in ambito cinematografico o genericamente audiovisivo), sia il proprio specifico contesto teatrale: si tratta infatti di testi cantati o recitati dal vivo, trascritti o adattati in una o più lingue diverse da quella originale, e proiettati o trasmessi elettronicamente su uno o più schermi (wireless o cablati), il principale dei quali si trova in genere sopra il boccascena.

intro-03(2)Storia

Punto di riferimento europeo nell’ambito dei servizi di mediazione linguistica per lo spettacolo dal vivo, Prescott Studio nasce nel 1996. Il suo fondatore, Mauro Conti, esordisce come autore di sopratitoli nel 1987. La società, che collabora coi maggiori festival e teatri nazionali, ha al proprio attivo oltre 1000 produzioni fra opere e lavori in prosa. Dal 2002, alle realizzazioni per l’Italia si affiancano quelle presentate a Parigi, Berlino, Mosca, Praga, Muscat, Manama, Chicago, New York.

intro-04(1)Servizi

Prescott Studio crea file di presentazione da e in ogni lingua per qualsiasi tipo di produzione dal vivo (opera, prosa, musical, teatro di figura, generi tradizionali non occidentali), nel consapevole rispetto delle esigenze testuali, musicali, registiche e di fruizione da parte del pubblico. Per proiezioni speciali, vengono affrontate anche pellicole cinematografiche. Si assicura inoltre consulenza tecnica, noleggio materiali, gestione dei supporti video e informatici.

intro-06(1)Ambizioni

Dalla metà degli anni ‘80 del Novecento, l’impiego della titolazione teatrale, nelle sue ormai numerose varianti tecniche, ha contribuito a un rinnovato interesse per il teatro musicale e per quello parlato, favorendone enormemente la diffusione al di là delle barriere linguistiche o delle possibili difficoltà di comprensione della parola cantata. Sempre più persone di culture diverse e Paesi lontani, incontrandosi e conoscendosi attraverso il teatro, hanno conosciuto meglio se stesse.